Web-zine di musica, cultura, arte e tutto l'universo oscuro

 

Label

Cerca tra le nostre pagine
facebook

TAM QUAM TABULA RASA
 Dum spiro
CD (Luce Sia)

I Tam Quam Tabula Rasa sono uno dei gruppi storici della scena post industriale italiana, la cui musica fu inizialmente caratterizzata dall’assemblamento di brevi fraseggi sonori iterati con minime variazioni al fine di indurre un effetto ossessivo e ipnotico, che ben riproducesse l’alienazione della catena di montaggio e della produzione industriale di quegli anni. Questo approccio ha visto una graduale mutazione negli anni a venire che divenuta sostanziale a partire dalla collaborazione con Troum e Kallabris concretizzatasi nell’uscita “Kasha-Pshna”, dove alle brevi composizioni vengono sostituiti brani pi atmosferici e dilatati, che troveranno un seguito in “Egomachia”, uscito l’anno scorso e infine in questo ultimo lavoro, che rappresenta lo spostamento pi netto e definitivo verso il death industrial.
I Tam Quam Tabula Rasa hanno quindi scelto negli ultimi anni di non abbandonare gli scenari industriali, che ne hanno forgiato la storia, ma di allontanarsene maggiormente per guadagnare un punto di vista d’insieme e maggiormente contemplativo. Questo album il secondo episodio della trilogia dedicata alla disperazione: come “Egomachia” fu la presa di coscienza dell’autodistruzione, della lotta interiore con la certezza dell’inesorabile sconfitta, cos “Dum spiro” il percorso doloroso e soffocante che conduce a “Concinnitas”, la forma armonica che nasconde la fine infinita: esso letteralmente una discesa negli abissi fatta di brani lunghi, dissonanti e riverberati, ben evocata gi dalla copertina raffigurante un polmone d’acciaio, metafora tristemente perfetta per esprimere questo concetto.

Sito Web: https://www.facebook.com/groups/135572649851083

(M/B’06)